Come raccontarvi attraverso il colore del logo [infografica]

Uno studio dei colori scelti dalle piccole imprese per la loro immagine aziendale.

Se stai scegliendo il colore del logo per la tua azienda, sei nel posto giusto.

Nel bene o nel male, il colore del logo è tra gli elementi che influenzano maggiormente la prima impressione entrando in contatto con una nuova azienda.

Nella scelta del colore del logo è importante capire quali sensazioni vengono associate ai colori, per assicurarsi che le persone ricordino il vostro brand e ne vengano positivamente colpite.

In tutta onestà non è la prima volta che ci imbattiamo nelle infografiche sui colori dei brand e delle relative associazioni. L’argomento non è nuovo.

Questa volta però un elemento nuovo c’è, perché l’infografica che vi presentiamo è focalizzata sui piccoli business. Il celebre sito di stampa online Vistaprint, che fornisce moltissime PMI e professionisti, ha avuto la bella idea di analizzare le scelte di colore operate dai propri clienti durante l’acquisto di materiale di marketing, e coinvolgere un’esperta in materia per fornire suggerimenti basati sulla scienza della visione del colore.

L’esperta in questione è la Dr.ssa Sally Augustin di Design With Science, psicologa ambientale con un’ampia esperienza che integra le intuizioni scientifiche per sviluppare raccomandazioni per la progettazione di luoghi, oggetti e servizi che supportano le esperienze cognitive, emozionali e fisiche desiderate. Il lavoro di Sally è stato pubblicato su testate come il New York Times, il Wall Street Journal, The Guardian, Forbes e la Psychology Today.

Come previsto, l’azzurro è il colore scelto dalla maggioranza dei piccoli business. Secondo la Dr.ssa Augustin ispira competenza, fiducia, sicurezza.

Il secondo colore più scelto è il nero che ispira forza, eleganza, formalità e tradizione.

E voi come avete scelto il colore del vostro logo? Se state studiando ora il vostro prossimo logo, potrete decidere se scegliere un colore tipicamente associato al vostro settore di attività oppure rompere gli schemi per distinguersi dalla concorrenza. Buono studio!

Psicologia del colore nella scelta del logo